Discussioni sul sistema operativo Linux
 

Comando rm

Smith 13 Ago 2015 14:36
Ciao a tutti,
ho n problema nella cancellazione di una directory contenente circa 5000
*******
Se eseguo il comando :

rm -r ******* pippo/cartella

mi cancella la cartella e il suo contenuto.

Ma se volessi cancellare solo il contenuto?

Grazie
Roberto Tagliaferri 13 Ago 2015 14:55
Smith wrote:

> Ciao a tutti,
> ho n problema nella cancellazione di una directory contenente circa 5000
> *******
> Se eseguo il comando :
>
> rm -r ******* pippo/cartella
>
> mi cancella la cartella e il suo contenuto.
>
> Ma se volessi cancellare solo il contenuto?
>
> Grazie
rm -r ******* pippo/cartella/*

--
Roberto Tagliaferri-Linux user #30785 <-> r.tagliaferri@(forse)tosnet.it
www.robyt.eu
Smith 13 Ago 2015 15:01
Il 13/08/2015 14:55, Roberto Tagliaferri ha scritto:
> Smith wrote:
>
>> Ciao a tutti,
>> ho n problema nella cancellazione di una directory contenente circa 5000
>> *******
>> Se eseguo il comando :
>>
>> rm -r ******* pippo/cartella
>>
>> mi cancella la cartella e il suo contenuto.
>>
>> Ma se volessi cancellare solo il contenuto?
>>
>> Grazie
> rm -r ******* pippo/cartella/*
>

Grazie 1000
Piergiorgio Sartor 13 Ago 2015 18:53
On 2015-08-13 14:55, Roberto Tagliaferri wrote:
> Smith wrote:
>
>> Ciao a tutti,
>> ho n problema nella cancellazione di una directory contenente circa 5000
>> *******
>> Se eseguo il comando :
>>
>> rm -r ******* pippo/cartella
>>
>> mi cancella la cartella e il suo contenuto.
>>
>> Ma se volessi cancellare solo il contenuto?
>>
>> Grazie
> rm -r ******* pippo/cartella/*

Questo, pero`, non credo cancelli i ******* che
iniziano con '.' (punto).

NON e` il caso di provare:

rm -r /dir/.*

O meglio: non fatelo a casa da soli... :-)

bye,

--

piergiorgio
Yoda 13 Ago 2015 20:24
Addi' 13 ago 2015, Piergiorgio Sartor scrive:
> On 2015-08-13 14:55, Roberto Tagliaferri wrote:
>> Smith wrote:

>>> Ciao a tutti,
>>> ho n problema nella cancellazione di una directory contenente circa 5000
>>> *******
>>> Se eseguo il comando :
>>>
>>> rm -r ******* pippo/cartella
>>>
>>> mi cancella la cartella e il suo contenuto.
>>>
>>> Ma se volessi cancellare solo il contenuto?

>> rm -r ******* pippo/cartella/*

> Questo, pero`, non credo cancelli i ******* che
> iniziano con '.' (punto).

> NON e` il caso di provare:

> rm -r /dir/.*

> O meglio: non fatelo a casa da soli... :-)

LOL! Pero' lo faccio da sempre, solo che occorre dare due volte il
comando rm:

rm -r ******* pippo/cartella/*
rm -r ******* pippo/cartella/.*


--
Tanti saluti
Piergiorgio Sartor 13 Ago 2015 22:28
On 2015-08-13 20:24, Yoda wrote:
[...]
> LOL! Pero' lo faccio da sempre, solo che occorre dare due volte il
> comando rm:
>
> rm -r ******* pippo/cartella/*
> rm -r ******* pippo/cartella/.*

Oh, ma la cosa diventa divertente se uno
ha delle dir che iniziano con il punto
(dentro la dir da cancellare), perche` puo`
venire la tentazione di fare:

rm -r dir/.*/*

Il che da i risultati migliori da root,
chiaramente...

Ovviamente, funziona anche:

rm -r .*/*

NON fatelo!

bye,

--

piergiorgio
Yoda 13 Ago 2015 23:01
Addi' 13 ago 2015, Piergiorgio Sartor scrive:
> On 2015-08-13 20:24, Yoda wrote:

> [...]
>> LOL! Pero' lo faccio da sempre, solo che occorre dare due volte il
>> comando rm:

>> rm -r ******* pippo/cartella/*
>> rm -r ******* pippo/cartella/.*

> Oh, ma la cosa diventa divertente se uno
> ha delle dir che iniziano con il punto
> (dentro la dir da cancellare), perche` puo`
> venire la tentazione di fare:

> rm -r dir/.*/*

Ah gia', perche' becca . e .. ma infatti e' piu' veloce e sicuro dare il
normale "rm -r" a tutta la directory e poi mkdir per ricrearla, glielo
volevo dire all'OP, ma sembrava che lo volesse escludere, forse con nomi
lunghi non sa che vanno in history e la directory si ricrea in un
momento e senza errori con freccia su, identica all'originale.

> Il che da i risultati migliori da root,
> chiaramente...

> Ovviamente, funziona anche:

> rm -r .*/*

> NON fatelo!

LOL ma tanto prima o poi tutti concelliamo qualcosa che non si deve, io
una sola volta molto tempo fa, da allora mi sono abituato a rileggere
tutti i comandi dati come root, ma mettere il -i a rm e' assurdo.


--
Tanti saluti
MaxAdamo 14 Ago 2015 15:07
Il giorno giovedì 13 agosto 2015 23:01:56 UTC+2, Yoda ha scritto:

>> rm -r .*/*
>
>> NON fatelo!
>
> LOL ma tanto prima o poi tutti concelliamo qualcosa che non si deve,

si, ma di questo ne vogliamo parlare?
grep ARG_MAX /usr/include/linux/limits.h

Verra' un giorno in cui lancerai il comando e ti dira':
"argument list is too long"

ma non ti fare ingannare dal 131mila, perche' quelli sono byte e non numero di
argomenti.

Infatti questo fallisce:
touch {1..314354}

Stranamente rm accetta un argomento in piu' e fallisce solo questo:
rm {1..314355}

(p.s.: no, non ho un alias per 'rm' che mi aggiungerebbe una opzione)
MaxAdamo 14 Ago 2015 15:09
Il giorno venerdì 14 agosto 2015 15:07:51 UTC+2, MaxAdamo ha scritto:

> Infatti questo fallisce:
> touch {1..314354}
>
> Stranamente rm accetta un argomento in piu' e fallisce solo questo:
> rm {1..314355}
>
> (p.s.: no, non ho un alias per 'rm' che mi aggiungerebbe una opzione)

stupido me.... "touch" e' una stringa piu' lunga di "rm". Per questo fallisce
prima di "rm" :)
enoquick 14 Ago 2015 20:20
Il 14/08/2015 08:07, MaxAdamo ha scritto:
> Il giorno giovedì 13 agosto 2015 23:01:56 UTC+2, Yoda ha scritto:
>
>>> rm -r .*/*
>>
>>> NON fatelo!
>>
>> LOL ma tanto prima o poi tutti concelliamo qualcosa che non si deve,
>
> si, ma di questo ne vogliamo parlare?
> grep ARG_MAX /usr/include/linux/limits.h
>
> Verra' un giorno in cui lancerai il comando e ti dira':
> "argument list is too long"
>
> ma non ti fare ingannare dal 131mila, perche' quelli sono byte e non numero di
> argomenti.
>
> Infatti questo fallisce:
> touch {1..314354}
>
> Stranamente rm accetta un argomento in piu' e fallisce solo questo:
> rm {1..314355}
>
> (p.s.: no, non ho un alias per 'rm' che mi aggiungerebbe una opzione)
>

Non mi sembra un problema cosi grosso
Gia è difficile che un applicativo abbia bisogno piu di 131000 chars di
argv e poi se cosi fosse basta alzare il limite e ricompilare il kernel
(e forse la libc) oppure aggirare il limite con un ******* (piu facile)
Max_Adamo 14 Ago 2015 20:25
Il Fri, 14 Aug 2015 13:20:48 -0500, enoquick ha scritto:

>> Stranamente rm accetta un argomento in piu' e fallisce solo questo:
>> rm {1..314355}
>>
>> (p.s.: no, non ho un alias per 'rm' che mi aggiungerebbe una opzione)
>>
>>
> Non mi sembra un problema cosi grosso

se usi "rm *" è un problema... perché la "*" si espande e ti dice
"argument list is too long".
E non si ricompila il kernel per poter fare rm * :)



--
Massimiliano Adamo
Valerio Vanni 15 Ago 2015 09:34
On Thu, 13 Aug 2015 21:01:52 +0000 (UTC), Yoda <yoda@pippo.invalid>
wrote:

>>> rm -r ******* pippo/cartella/.*

>> rm -r dir/.*/*
>
>Ah gia', perche' becca . e ..

Per quale motivo il primo non li becca? Il secondo ha in più un /*

--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Piergiorgio Sartor 15 Ago 2015 09:44
On 2015-08-15 09:34, Valerio Vanni wrote:
> On Thu, 13 Aug 2015 21:01:52 +0000 (UTC), Yoda <yoda@pippo.invalid>
> wrote:
>
>>>> rm -r ******* pippo/cartella/.*
>
>>> rm -r dir/.*/*
>>
>> Ah gia', perche' becca . e ..
>
> Per quale motivo il primo non li becca? Il secondo ha in più un /*
>

Perche` e` buono:

rm -r test_rm/.*
rm: refusing to remove ‘.’ or ‘..’ directory: skipping ‘test_rm/.’
rm: refusing to remove ‘.’ or ‘..’ directory: skipping ‘test_rm/..’

Espande "test_rm/.*" in:

test_rm/. test_rm/..

Nel secondo caso, pero`, espande "test_rm/.*/*" in:

test_rm/.. ******* test_rm test_rm/../test_rm

******* test_rm" e` nella dir superiore e viene cancellato,
cosi` come tutto il resto eventualmente presente, inclusa
la dir stessa "test_rm".

bye,

--

piergiorgio
Valerio Vanni 15 Ago 2015 11:12
On Sat, 15 Aug 2015 09:44:41 +0200, Piergiorgio Sartor
<piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de>
wrote:
>Perche` e` buono:
>
>rm -r test_rm/.*
>rm: refusing to remove ‘.’ or ‘..’ directory: skipping ‘test_rm/.’
>rm: refusing to remove ‘.’ or ‘..’ directory: skipping ‘test_rm/..’
>
>Espande "test_rm/.*" in:
>
>test_rm/. test_rm/..
>
>Nel secondo caso, pero`, espande "test_rm/.*/*" in:
>
>test_rm/.. ******* test_rm test_rm/../test_rm
>
> ******* test_rm" e` nella dir superiore e viene cancellato,
>cosi` come tutto il resto eventualmente presente, inclusa
>la dir stessa "test_rm".

Boh, ho provato e i files nella directory superiore (quella da cui
lancio il comando) rimangono.

#rm -r provadir/.*/*

cancella la provadir, ma...

#rm: impossibile rimuovere
"provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz": No such ******* or
directory


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Piergiorgio Sartor 15 Ago 2015 11:38
On 2015-08-15 11:12, Valerio Vanni wrote:
> On Sat, 15 Aug 2015 09:44:41 +0200, Piergiorgio Sartor
> <piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de>
> wrote:
>> Perche` e` buono:
>>
>> rm -r test_rm/.*
>> rm: refusing to remove ‘.’ or ‘..’ directory: skipping
‘test_rm/.’
>> rm: refusing to remove ‘.’ or ‘..’ directory: skipping
‘test_rm/..’
>>
>> Espande "test_rm/.*" in:
>>
>> test_rm/. test_rm/..
>>
>> Nel secondo caso, pero`, espande "test_rm/.*/*" in:
>>
>> test_rm/.. ******* test_rm test_rm/../test_rm
>>
>> ******* test_rm" e` nella dir superiore e viene cancellato,
>> cosi` come tutto il resto eventualmente presente, inclusa
>> la dir stessa "test_rm".
>
> Boh, ho provato e i files nella directory superiore (quella da cui
> lancio il comando) rimangono.
>
> #rm -r provadir/.*/*
>
> cancella la provadir, ma...
>
> #rm: impossibile rimuovere
> "provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz": No such ******* or
> directory

Questo vuol dire che quel ******* non esiste.
Probabilmente non e` dove pensi tu...

Hai provato con un piu` semplice:

echo provadir/.*/*

Questo ti dice esattamente come viene espanso il glob.

bye,

--

piergiorgio
Valerio Vanni 15 Ago 2015 12:17
On Sat, 15 Aug 2015 11:38:03 +0200, Piergiorgio Sartor
<piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de>
wrote:

>> #rm: impossibile rimuovere
>> "provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz": No such ******* or
>> directory
>
>Questo vuol dire che quel ******* non esiste.
>Probabilmente non e` dove pensi tu...

Il ******* è lì nella directory in cui do il comando, accanto alla
"provadir" che cerco di cancellare (e che contiene, a sua volta,
".sottodir" e "sottodir".
In ogni caso, io non gli parlo esplicitamente di quel ******* E' lui che
lo trova e poi dice che non esiste.

>Hai provato con un piu` semplice:
>
>echo provadir/.*/*

root@debian-squeeze:~# mkdir provadir
root@debian-squeeze:~# mkdir provadir/.sottodir
root@debian-squeeze:~# mkdir provadir/sottodir
root@debian-squeeze:~# echo provadir/.*/*
provadir/../provadir provadir/./sottodir
provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz
provadir/../vmware-tools-distrib
root@debian-squeeze:~# ls
provadir VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz vmware-tools-distrib
root@debian-squeeze:~# ls -la provadir/
totale 16
drwxr-xr-x 4 root root 4096 15 ago 11.22 .
drwx------ 13 root root 4096 15 ago 11.22 ..
drwxr-xr-x 2 root root 4096 15 ago 11.22 sottodir
drwxr-xr-x 2 root root 4096 15 ago 11.22 .sottodir
root@debian-squeeze:~# rm -r provadir/.*/*
rm: impossibile rimuovere "provadir/./sottodir": No such ******* or
directory
rm: impossibile rimuovere
"provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz": No such ******* or
directory
rm: impossibile rimuovere "provadir/../vmware-tools-distrib": No such ******* or
directory
root@debian-squeeze:~# ls
VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz vmware-tools-distrib
root@debian-squeeze:~#

--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Piergiorgio Sartor 15 Ago 2015 12:34
On 2015-08-15 12:17, Valerio Vanni wrote:
> On Sat, 15 Aug 2015 11:38:03 +0200, Piergiorgio Sartor
> <piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de>
> wrote:
>
>>> #rm: impossibile rimuovere
>>> "provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz": No such ******* or
>>> directory
>>
>> Questo vuol dire che quel ******* non esiste.
>> Probabilmente non e` dove pensi tu...
>
> Il ******* è lì nella directory in cui do il comando, accanto alla
> "provadir" che cerco di cancellare (e che contiene, a sua volta,
> ".sottodir" e "sottodir".
> In ogni caso, io non gli parlo esplicitamente di quel ******* E' lui che
> lo trova e poi dice che non esiste.
>
>> Hai provato con un piu` semplice:
>>
>> echo provadir/.*/*
>
> root@debian-squeeze:~# mkdir provadir
> root@debian-squeeze:~# mkdir provadir/.sottodir
> root@debian-squeeze:~# mkdir provadir/sottodir
> root@debian-squeeze:~# echo provadir/.*/*
> provadir/../provadir provadir/./sottodir
> provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz
> provadir/../vmware-tools-distrib
> root@debian-squeeze:~# ls
> provadir VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz vmware-tools-distrib
> root@debian-squeeze:~# ls -la provadir/
> totale 16
> drwxr-xr-x 4 root root 4096 15 ago 11.22 .
> drwx------ 13 root root 4096 15 ago 11.22 ..
> drwxr-xr-x 2 root root 4096 15 ago 11.22 sottodir
> drwxr-xr-x 2 root root 4096 15 ago 11.22 .sottodir
> root@debian-squeeze:~# rm -r provadir/.*/*
> rm: impossibile rimuovere "provadir/./sottodir": No such ******* or
> directory
> rm: impossibile rimuovere
> "provadir/../VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz": No such ******* or
> directory
> rm: impossibile rimuovere "provadir/../vmware-tools-distrib": No such
> ******* or directory
> root@debian-squeeze:~# ls
> VMwareTools-7.8.8-328052.tar.gz vmware-tools-distrib
> root@debian-squeeze:~#

Interessante.

Il motivo e` che il ******* viene dopo il nome
della directory (alfabeticamente).

Per cui, lui cancella "provadir" e quindi
il path "provadir/.. ******* non esiste piu`.

Di conseguenza: "No such ******* or directory".

bye,

--

piergiorgio
Valerio Vanni 15 Ago 2015 13:50
On Sat, 15 Aug 2015 12:34:34 +0200, Piergiorgio Sartor
<piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de>
wrote:

>Il motivo e` che il ******* viene dopo il nome
>della directory (alfabeticamente).
>
>Per cui, lui cancella "provadir" e quindi
>il path "provadir/.. ******* non esiste piu`.
>
>Di conseguenza: "No such ******* or directory".

Ah, ok... ora è chiaro.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Piergiorgio Sartor 15 Ago 2015 14:20
On 2015-08-15 13:50, Valerio Vanni wrote:
> On Sat, 15 Aug 2015 12:34:34 +0200, Piergiorgio Sartor
> <piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de>
> wrote:
>
>> Il motivo e` che il ******* viene dopo il nome
>> della directory (alfabeticamente).
>>
>> Per cui, lui cancella "provadir" e quindi
>> il path "provadir/.. ******* non esiste piu`.
>>
>> Di conseguenza: "No such ******* or directory".
>
> Ah, ok... ora è chiaro.

Tra l'altro, un'altra dimostrazione di quanto
sia "pericoloso" usare i glob.

bye,

--

piergiorgio
Max_Adamo 15 Ago 2015 15:28
Il Sat, 15 Aug 2015 08:09:55 -0500, enoquick ha scritto:

> Il 14/08/2015 13:25, Max_Adamo ha scritto:
>> Il Fri, 14 Aug 2015 13:20:48 -0500, enoquick ha scritto:
>>
>>>> Stranamente rm accetta un argomento in piu' e fallisce solo questo:
>>>> rm {1..314355}
>>>>
>>>> (p.s.: no, non ho un alias per 'rm' che mi aggiungerebbe una opzione)
>>>>
>>>>
>>> Non mi sembra un problema cosi grosso
>>
>> se usi "rm *" è un problema... perché la "*" si espande e ti dice
>> "argument list is too long".
>> E non si ricompila il kernel per poter fare rm * :)
>>
> Ma basta aggirarla:
> find <args> | xargs rm


grazie, eh! Mi stai dicendo che per non incappare nell'eventuale problema
dell'espansione del glob si può anche evitare di usare il glob :)
E non credo che io necessitavo di una spiegazione sull'uso xargs (o di
eventuali altri metodi) e tantomeno tu avevi bisogno di dimostrare a
qualcuno che eri al corrente di una simile "astuzia" .... per nulla
esoterica.

--
Massimiliano Adamo
Max_Adamo 15 Ago 2015 16:48
Il Sat, 15 Aug 2015 08:40:49 -0500, enoquick ha scritto:

> Il 15/08/2015 08:28, Max_Adamo ha scritto:
>> Il Sat, 15 Aug 2015 08:09:55 -0500, enoquick ha scritto:
>>
>>> Il 14/08/2015 13:25, Max_Adamo ha scritto:
>>>> Il Fri, 14 Aug 2015 13:20:48 -0500, enoquick ha scritto:
>>>>
>>>>>> Stranamente rm accetta un argomento in piu' e fallisce solo questo:
>>>>>> rm {1..314355}
>>>>>>
>>>>>> (p.s.: no, non ho un alias per 'rm' che mi aggiungerebbe una
>>>>>> opzione)
>>>>>>
>>>>>>
>>>>> Non mi sembra un problema cosi grosso
>>>>
>>>> se usi "rm *" è un problema... perché la "*" si espande e ti dice
>>>> "argument list is too long".
>>>> E non si ricompila il kernel per poter fare rm * :)
>>>>
>>> Ma basta aggirarla:
>>> find <args> | xargs rm
>>
>>
>> grazie, eh! Mi stai dicendo che per non incappare nell'eventuale
>> problema dell'espansione del glob si può anche evitare di usare il glob
>> :)
>> E non credo che io necessitavo di una spiegazione sull'uso xargs (o di
>> eventuali altri metodi) e tantomeno tu avevi bisogno di dimostrare a
>> qualcuno che eri al corrente di una simile "astuzia" .... per nulla
>> esoterica.
>>
>>
> Che problemi hai ?

secondo me hai fatto il professorino su una stupidata per cui non valeva
proprio la pena. Occhio: non sto dicendo che sei stupido, ma che
l'argomento secondo me lo è.

> Non mi metto di certo a fare litigi sul perchè argv ha una size di 130K
> Che comunque è un problema relativo perfettamente aggirabile le rare
> volte che serve.

chiaro che è un problema perfettamente aggirabile le rare volte che serve.
Basta non usare il glob ... come avevo detto in principio, prima che tu
cominciassi a fare il professorino :)

Adesso lo faccio io il professorino? :) Non si tratta di 'argv'.
ARG_MAX secondo me contiene sia "ARGV", sia la stringa del comando. Per
questo avevo notato una differenza tra "rm" e "touch". Con "rm" (che è una
stringa più corta) riuscivo ad avere qualche carattere in più come "argv".

Questo giusto perché tu avevi citato argv, e per dimostrarti che tutti
possono fare i professorini pedanti :)

--
Massimiliano Adamo
Max_Adamo 15 Ago 2015 19:07
Il Sat, 15 Aug 2015 11:14:02 -0500, enoquick ha scritto:

>>> Non mi metto di certo a fare litigi sul perchè argv ha una size di
>>> 130K Che comunque è un problema relativo perfettamente aggirabile le
>>> rare volte che serve.
>>
>> chiaro che è un problema perfettamente aggirabile le rare volte che
>> serve. Basta non usare il glob ... come avevo detto in principio, prima
>> che tu cominciassi a fare il professorino :)
>>
>>
> Quando lo avevi scritto ?

L'ho scritto nel momento in cui ho iniziato la discussione, sostenendo che
"rm *" poteva eventualmente causare questo problema. E' implicito che se
il glob crea un problema, la soluzione è quella di non usarlo.
E francamente mi sembra superfluo citare "find -exec" o "xargs", perché
nessuno tra i presenti è nato ieri.

guarda che hanno ragione su it.lavoro.informatica: stai sempre a
cavillare :)

--
Massimiliano Adamo
Max_Adamo 15 Ago 2015 19:11
Il Sat, 15 Aug 2015 11:14:02 -0500, enoquick ha scritto:

>>> Non mi metto di certo a fare litigi sul perchè argv ha una size di
>>> 130K Che comunque è un problema relativo perfettamente aggirabile le
>>> rare volte che serve.
>>
>> chiaro che è un problema perfettamente aggirabile le rare volte che
>> serve. Basta non usare il glob ... come avevo detto in principio, prima
>> che tu cominciassi a fare il professorino :)
>>
>>
> Quando lo avevi scritto ?

nel preciso momento in cui ho detto che il glob era potenzialmente
rischioso, rendevo implicito il fatto che l'alternativa era quella di non
usare il glob stesso.
Citare "xargs" o "find -exec" francamente mi pare superfluo su questo
gruppo, perché nessuno è nato ieri.

hanno ragione su it.lavoro.informatica: ti piace cavillare su tutto ;)


--
Massimiliano Adamo
MaxAdamo 15 Ago 2015 19:15
Il giorno sabato 15 agosto 2015 18:14:07 UTC+2, enoquick ha scritto:
>>> Non mi metto di certo a fare litigi sul perchè argv ha una size di
>>> 130K Che comunque è un problema relativo perfettamente aggirabile le
>>> rare volte che serve.
>>
>> chiaro che è un problema perfettamente aggirabile le rare volte che
>> serve. Basta non usare il glob ... come avevo detto in principio, prima
>> che tu cominciassi a fare il professorino :)
>>
>>
> Quando lo avevi scritto ?

nel preciso momento in cui ho detto che il glob era potenzialmente rischioso
rendevo implicito il fatto che l'alternativa era quella di non usare il glob
stesso.
Non è un concetto filosofio. E' una b*****ità e citare "xargs" o "find -exec"
francamente mi pare superfluo su questo gruppo, perché nessuno è nato ieri.

hanno ragione su it.lavoro.informatica: ti piace cavillare su tutto ;)
enoquick 15 Ago 2015 19:47
Il 15/08/2015 12:15, MaxAdamo ha scritto:
> Il giorno sabato 15 agosto 2015 18:14:07 UTC+2, enoquick ha scritto:
>>>> Non mi metto di certo a fare litigi sul perchè argv ha una size di
>>>> 130K Che comunque è un problema relativo perfettamente aggirabile le
>>>> rare volte che serve.
>>>
>>> chiaro che è un problema perfettamente aggirabile le rare volte che
>>> serve. Basta non usare il glob ... come avevo detto in principio, prima
>>> che tu cominciassi a fare il professorino :)
>>>
>>>
>> Quando lo avevi scritto ?
>
> nel preciso momento in cui ho detto che il glob era potenzialmente rischioso
> rendevo implicito il fatto che l'alternativa era quella di non usare il glob
> stesso.


Ecco rendevi implicito
Mi spiace ma io non so cosa tu sai o non sai.

> Non è un concetto filosofio. E' una b*****ità e citare "xargs" o "find
-exec"
> francamente mi pare superfluo su questo gruppo, perché nessuno è nato ieri.
>
> hanno ragione su it.lavoro.informatica: ti piace cavillare su tutto ;)
>


Ma figuriamoci

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Discussioni sul sistema operativo Linux | Tutti i gruppi | it.comp.os.linux.sys | Notizie e discussioni linux | Linux Mobile | Servizio di consultazione news.